Una sola donna in giunta, pronta una diffida: “Non rispettata la parità di genere”

Print Friendly, PDF & Email

Cinque uomini e una sola donna, Giorgia Latini. Francesco Acquaroli ha ufficializzato la sua giunta e, a questo punto, la consigliera di parità nominata dal Ministero del Lavoro Paola Petrucci impugnerà “per illegittimità” l’atto di nomina “con formale diffida legale e conseguenti azioni legali”. Questo almeno l’annuncio diramato nei giorni scorsi. Il ruolo della Petrucci è quello di “verificare e rimuovere situazioni di squilibrio di genere nella Regione Marche. Nella lettera inviata al governatore si sottolineava come questa procedura vada contro lo Statuto della Regione che “valorizza la differenza di genere in ogni campo e attività operando al fine di garantire condizioni di effettiva parità a donne e uomini”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI