Covid, l’annuncio di Antonini: “Indice Rt abbassato. Con questi numeri il 3 dicembre torniamo gialli”

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – “L’indice Rt delle Marche si è notevolmente abbassato. Continuando così il 3 dicembre torniamo gialli”. Lo afferma il consigliere regionale leghista Andrea Maria Antonini. “La zona arancione – dice – ci è stata data (forse un po’ troppo frettolosamente dal Ministro Speranza) perché il nostro Rt, ovvero l’indice di contagio, era leggerissimamente più alto del massimo (seppur Acquaroli abbia sempre affermato giustamente che erano dati superati). Nel frattempo lo stesso Governatorestava per firmare un decreto con alcune restrizioni, che sarebbero servite proprio a evitare il rischio di passare in zona arancione .
La notizia è che ora il famigerato indice Rt delle Marche si è notevolmente abbassato, spingendoci di fatto nella confortevole zona gialla. Le restrizioni del decreto regionale di ieri vanno proprio in questa direzione e nella direzione del primo decreto poi non emanato: ovvero creare un’area di sicurezza ulteriore per poter arrivare serenamente al 3 dicembre ad aprire poi tutto tornando zona gialla e passare un Natale con amici e parenti, magari condito da una rinnovata effervescenza degli acquisti nei nostri negozi. Posso dire con orgoglio che questa maggioranza regionale di centrodestra guidata da Francesco Acquaroli ci ha visto lungo e bene. Inoltre, nel prossimo bilancio saranno previsti ben 7 milioni di Euro per ristoro per le partire Iva colpite dalla crisi. Chiudo con una notizia locale, sempre buona, perché vorrei portarvi solo buone notizie se possibile: la pressione sul sistema sanitario della nostra provincia è diminuita, il Covid sta rallentando. Però, occhio: saranno mesi di sali e scendi, quindi per il bene della nostra salute, delle persone fragili a noi care e per il bene dell’economia, per non farci chiudere un’altra volta ancora proteggiamoci, stiamo accorti e vigili”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI