Vaccino obbligatorio per il personale sanitario, il Tar boccia l’imposizione della Regione

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – Il NurSind, sindacato delle professioni infermieristiche, porta a casa una vittoria visto che il Tar ha accolto il ricorso contro la vaccinazione antinfluenzale per il personale sanitario che la Regione aveva reso obbligatoria. Il sindacato aveva chiesto al Tar la sospensione del provvedimento che ordinava la vaccinazione. Si era arrivati a chiedere la compilazione di un modulo per il rifiuto del vaccino, provvedimento ritenuto lesivo dei diritti e della privacy. Da qui la decisione di rivolgersi al Tar che ha accolto la richiesta di annullamento previa sospensione della delibera regionale. Per il sindacato NurSind resta l’obbligo etico-professionale per il professionista sanitario di seguire le linee guida scientifiche e le raccomandazioni ministeriali, ma in questo caso lo stesso sindacato ha parlato di abuso nei loro confronti


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI