Il Soriano è tra i primi ristoranti “low cost” d’Italia. Il locale dei fratelli Giudici finisce sulla stampa nazionale: “Non ne sapevamo nulla”

Erminio Giudici, Simone Ventresca e Carlo Giudici
Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Antico Caffè Soriano è tra i primi ristoranti “low cost” d’Italia. E lo staff dell’ormai storico locale di viale De Gasperi lo ha scoperto leggendo il giornale. Il Caffè Ristorante è infatti stato inserito al ventisettesimo posto nella top 50 della particolare classifica stilata da dalla guida “50 Top Italy” che ogni anno analizza, in maniera completamente anonima, i ristoranti di tutta Italia. Chi effettua le valutazioni si presenta come un normale cliente, mangia, si guarda intorno, paga e se ne va ed ha anche l’obbligo di portare con sé lo scontrino per dimostrare l’avvenuto pagamento. Il tutto all’insaputa dei titolari del locale che, nella maggior parte dei casi, non scopriranno mai di essere stati visitati dall’assaggiatore. Non è il caso dei fratelli Erminio e Carlo Giudici che, invece, hanno scoperto di quella visita anche se diverse settimane dopo, quando sono stati avvisati da alcuni amici di essere finiti nientemeno che su Repubblica in un articolo che riportava la classifica stilata da “50 Top Italy”, vale a dire quella relativa ai ristoranti che offrono un servizio di alta categoria nella qualità del cibo e nella preparazione dei piatti, pur mantenendo i prezzi bassi. «Siamo rimasti estremamente sorpresi – spiegano i fratelli Giudici che condividono la gioia di questo risultato con lo chef Simone Ventresca, ormai una vera e propria istituzione del panorama culinario locale – perché davvero non sapevamo nulla, Ci hanno avvisato alcuni nostri clienti». Nella particolare classifica che vede in testa il notissimo Panificio Bonci di Roma, oltre il 27esimo posto, ci sono realtà estremamente rinomate a livello nazionale. Il Soriano è sopra di loro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA