“Come dobbiamo comportarci di fronte ai casi positivi?”. I dirigenti scolastici interrogano l’Asur, vertice in Comune

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un protocollo condiviso per capire quali provvedimenti prendere in caso di rilevazione di contagio da Sars-Cov-2 a studenti, docenti o personale scolastico. Dopo gli episodi degli ultimi giorni il sindaco Pasqualino Piunti ha convocato un incontro che ha visto seduti allo stasso tavolo il direttore del Servizio di Igiene dell’Area Vasta 5 Claudio Angelini e i dirigenti dei tre istituti comprensivi cittadini: Giuseppina Carosi (Nord), Laura D’Ignazi (Centro) e Franca Cecchini (Sud), oltre alla professoressa Stefania Marini, dirigente del Liceo Scientifico, in rappresentanza degli istituti superiori. I dirigenti e lo stesso Piunti hanno chiesto al dottor Angelini un protocollo da poter seguire in caso di rilevazione di persone contagiate. “Il direttore – riferisce il primo cittadino – ha ascoltato tutte le varie richieste fatte dagli addetti ai lavori e si è impegnato a stilare un protocollo scritto attraverso il quale ogni dirigente possa sapere come comportarsi in ogni evenienza”. Il sindaco ribadisce, a prescindere, l’importanza di utilizzo dei presidi di potezione: “San Benedetto continua ad essere un centro con numeri relativamente bassi rispetto alla nostra provincia – afferma – ma dobbiamo continuare a seguire le regole. L’uscita dal lockdown non doveva essere letta come una tana libera tutti. Dobbiamo continuare a prestare la massima attenzione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA