Covid, Casini: “Poca chiarezza sui numeri dei ricoverati a Ripatransone”

Print Friendly, PDF & Email

“Dai dati ufficiali pubblicati dal Gores negli ultimi giorni, risultano ricoverati 20 pazienti Covid nella RSA di Ripatransone, i cui residenti anziani sono stati trasferiti con celerità e professionalità in altre strutture. Invece a Ripatransone, a quanto sembrerebbe, non c’è alcun paziente positivo ricoverato e i posti sono tutti ancora liberi”. Lo dice l’ex vicepresidente della Regione, Anna Casini. “Purtroppo per trasformare una struttura da residenziale in sanitaria c’è bisogno di impianti adeguati – come i gas medicali – e personale medico e infermieristico. Non a caso proprio gli infermieri hanno manifestato il totale dissenso rispetto a questa soluzione, prendendone le distanze”.

Prosegue l’esponente Pd: “Se la Rsa di Ripatransone al momento pare non ancora operativa per svolgere l’attività Covid, perché dai dati ufficiali diffusi dalla Regione Marche risulta il contrario? E inoltre, il Piano Pandemico prevede che la RSA di Ripatransone faccia parte delle strutture Covid dell’ area vasta5?
Spero che l’assessore alla sanità mi risponda nella seduta del Consiglio regionale di martedì 24. Come sempre vi terrò aggiornati su questa grave crisi: collaborare sempre, ma chiedere le giuste spiegazioni a chi di dovere se, come in questo caso, si verificano fatti poco chiari”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI