Omicidio Pamela, confermato l’ergastolo per Innocent Oseghale

Print Friendly, PDF & Email

ANCONA – Confermata ad Ancona dalla Corte d’assise d’appello la condanna all’ergastolo con isolamento diurno di 18 mesi per Innocent Oseghale, 32enne pusher nigeriano, per l’omicidio della 18enne romana Pamela Mastropietro uccisa e fatta a pezzi il 30 gennaio 2018 a Macerata. Le accuse sono omicidio volontario aggravato della violenza sessuale, vilipendio, distruzione e occultamento di cadavere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI